Tu sei qui

Modalità di raccolta

CARTA E CARTONE

COSA DEPOSITARE:

La carta/cartone: carta, cartone ripiegato, scatole e scatoloni ripiegati, riviste, giornali, libri vecchi, quaderni, fotocopie, elenchi telefonici o cataloghi pubblicitari, buste e astucci di carta e cartone, cartoncino, sacchetti di carta, contenitori poliaccoppiati e tetrapack purché ripuliti e senza tappo.

Non conferire: carta sporca o unta, carta oleata da cucina, carta o cartoni bagnati, bicchieri o piatti di carta.

MULTIMATERIALE

COSA DEPOSITARE:

Il Multimateriale: bottiglie per liquidi, contenitori in plastica, confezioni rigide per alimenti (scatole trasparenti/vassoi interni, buste e sacchetti di cellophan, vaschette portauova, reti per frutta e verdura, pellicole, barattoli e tubetti per alimenti, cassette per prodotti ortofrutticoli, flaconi di detersivi e saponi, lattine per bevande, scatolette per carne e pesce, pentole e caffettiere in alluminio, pellicole trasparenti, piatti e bicchieri, grucce non marchiate.

Nei Comuni dive è prevista la raccolta del Multimateriale Pesante sono da includere anche gli imballaggi in vetro quali: bottiglie, bicchieri, vasi in vetro, vasetti alimentari in vetro purché ripuliti e senza tappo metallico.

Non conferire: Giocattoli,  secchielli, ciabatte,  canotti, palloni, occhiali,  biro, pennarelli,  borracce, attrezzi vari, quando sono rotti o non servono più, non vanno mai abbandonati dove capita, ma messi nel rifiuto indifferenziato.

Se presso il tuo Comune non è operativa la raccolta con il metodo "porta a porta" deposita i sacchetti negli appositi cassonetti.

IMBALLAGGI IN VETRO

COSA DEPOSITARE:

Il vetro (nei Comuni dove è attiva la raccolta come monomateriale): bottiglie, bicchieri, vasi in vetro, vasetti alimentari in vetro purché ripuliti e senza tappo metallico.

Non conferire: cristallo, oggetti in porcellana o in ceramica, vetro di infissi, parabrezza auto, vetro retinato, vetro camera, lampadine e lampade  al neon.

RIFIUTI ORGANICI

COSA DEPOSITARE:

La frazione organica (scarti alimentari, tovaglioli di carta, verdure, bucce e frutta, fondi di caffè, thè, scarti di giardino, fogliame, fiori e piante, ecc.) dovrà essere conferita in sacchetti biodegradabili e/o compostabili.

Per riconoscere se i sacchetti sono idonei:

bisogna far riferimento alla dicitura di conformità alle norme UNI EN 13432:2002 e cercare sul sacchetto la frase “Sacco Biodegradabile e Compostabile Conforme alla Norma UNI EN 13432:2002 Sacco Utilizzabile per la raccolta dei rifiuti organici che di solito viene riportata lateralmente nella zona frontale

Una seconda possibilità è quella di cercare sul sacchetto i marchi che attestano la certificazione della biodegradabilità e dalla compostabilità, come ad esempio ”OK Compost”, “Compostable” e “Compostabile CIC”.

valentino outlet online valentino outlet online valentino outlet online valentino outlet online valentino outlet online valentino outlet online casadei outlet online casadei outlet online casadei outlet online casadei outlet online casadei outlet online casadei outlet online balenciaga pas cher chaussures balenciaga pas cher chaussures balenciaga pas cher chaussures balenciaga pas cher chaussures balenciaga pas cher chaussures balenciaga pas cher balenciaga outlet saldi italia balenciaga outlet saldi italia balenciaga outlet saldi italia balenciaga outlet saldi italia balenciaga outlet saldi italia sac lancel pas cher balenciaga pas cher